LANGUAGE

Per navigare sul sito di Perlage Le BioBollicine
devi avere più di 18 anni.

Inserisci la tua data di nascita:

Giorno

Mese

Anno

Ricorda la mia data di nascita*

*Non spuntare se altre persone usano questo computer
Cliccando sul flag “ricorda la mia data di nascita” si acconsente
a ricevere un cookie come da policy privacy

CONFERMA

Bevi responsabilmente!

L'età minima per bere alcolici è di 18 anni secondo quanto previsto dalla legislazione italiana.

Per navigare sul sito di Perlage Le BioBollicine devi avere più di 18 anni.

Sei maggiorenne?

SI

NO

Bevi responsabilmente!

L'età minima per bere alcolici è di 18 anni secondo quanto previsto dalla legislazione italiana.

13 Maggio 2019 Consigli e Info / Mondo Bio / Tutti

5 buoni motivi per acquistare alimenti BIO

È così importante promuovere il benessere per noi e per l’ambiente in cui viviamo attraverso dei comportamenti d’acquisto consapevoli?

Sembra proprio di sì. La scelta di acquistare prodotti alimentari biologici è sempre più tenuta in considerazione dagli italiani, circa il 9% della popolazione compie abitualmente questo tipo di scelta e secondo i dati di Coldiretti, il trend è in crescita. Che il motivo sia una questione di garanzia? Effettivamente siamo quello che mangiamo quindi il fattore salute è tenuto in alta considerazione ma non bisogna sottovalutare anche il gusto e la bontà, per la soddisfazione del proprio palato; il sapore genuino dei cibi naturali vince su quelli frutto di pesticidi.

Ecco alcuni buoni motivi per acquistare e mangiare cibi bio:

1)      Sostenere l’agricoltura a km 0 del nostro territorio. Promuovere la riduzione dell’impatto ambientale riducendo l’inquinamento causato dai trasporti e dalla refrigerazione degli alimenti significa investire nel benessere dell’ambiente, ma soprattutto nel territorio in cui si vive. Gli alimenti freschi che non devono percorrere grandi distanze mantengono le loro caratteristiche organolettiche, ci fanno riscoprire le ricette tipiche, il valore della stagionalità e il rapporto con i produttori locali.

2)      Tutelare la biodiversità. Enti come Legambiente ci ricordano l’importanza di conservarla per evitare la scomparsa e l’estinzione delle differenti specie animali e vegetali.
È una questione di rispetto per l’ambiente ma anche per noi, fondamentale per mantenere integre le risorse, essenziali per vivere, che l’ecosistema dona all’uomo.

3)      Evitare farmaci e sostanze chimiche.
Le sostanze chimiche persistono sulla buccia degli alimenti e molte volte vengono ingerite dall’uomo, gli alimenti trattati con farmaci o antibiotici rischiano di provocare danni alla salute. Pensiamo soprattutto ai nostri piccoli e alle donne incinta, che cibi compreresti per loro? Scegliere cibi sicuri diventa una scelta di prevenzione, di garanzia.

4)      Più qualità…ma anche più gusto!
In molti casi l’estetica del prodotto colpisce meno rispetto a quella dei cibi convenzionali ma alla fine ciò che conta è il sapore! Un prodotto fresco, che sa di casa, coltivato su un terreno puro e bilanciato ha quella marcia in più che si sente al palato.

5)      Pensare alle generazioni future.
Acquistare prodotti che non sono stati trattati con sostanze chimiche che hanno inquinato i terreni è una scelta da non sottovalutare. Il nostro comportamento influisce sulla vita dei futuri abitanti della terra. Siamo davvero consapevoli che le nostre scelte di consumo siano così importanti? A volte ci dimentichiamo che rispettare la natura e promuovere la sua conservazione è un dovere nei confronti di chi ci sarà dopo di noi.

Desideri restare aggiornato su temi dell’agricoltura biologica ma anche del commercio equo solidale, della cooperazione nell’economia sostenibile e del volontariato?

Partecipa il 17-18- 19 Maggio 2019 alla Fiera 4 passi: un mix di espositori, spettacoli, laboratori, incontri, attività per bambini, piatti equi e solidali, culture provenienti da tutto il mondo a Parco Sant’Artemio (Treviso). Ci saremo anche noi a supportare questa iniziativa, ti aspettiamo.

vini biologici e vegani

shop online

Close