LANGUAGE

Per navigare sul sito di Perlage Le BioBollicine
devi avere più di 18 anni.

Inserisci la tua data di nascita:

Giorno

Mese

Anno

Ricorda la mia data di nascita*

*Non spuntare se altre persone usano questo computer
Cliccando sul flag “ricorda la mia data di nascita” si acconsente
a ricevere un cookie come da policy privacy

CONFERMA

Bevi responsabilmente!

L'età minima per bere alcolici è di 18 anni secondo quanto previsto dalla legislazione italiana.

Per navigare sul sito di Perlage Le BioBollicine devi avere più di 18 anni.

Sei maggiorenne?

SI

NO

Bevi responsabilmente!

L'età minima per bere alcolici è di 18 anni secondo quanto previsto dalla legislazione italiana.

13 Maggio 2019 Consigli e Info / Curiosità / Sostenibilità / Tutti

Il primo bilancio sociale di Perlage: i dati sulla sostenibilità

Dicembre 2018: Perlage pubblica il suo primo bilancio sociale, avviandosi, consapevolmente, verso un percorso di reportistica non finanziaria.

Tradizionalmente, si è soliti riferirsi al bilancio esclusivamente in termini economici, nel senso di rendicontare, annualmente, i dati finanziari, patrimoniali ed economici dell’azienda. E’ tuttavia evidente come un’azienda, oggi, nella realtà quotidiana, non rivesta esclusivamente un ruolo economico, ma anche sociale. Questo è, d’altronde, uno dei pilastri della Responsabilità Sociale d’Impresa.

Ma più esattamente, cosa significa redigere “un bilancio sociale”? Perché ciascuna azienda dovrebbe essere spronata a farlo?

Fare un bilancio sociale significa rendicontare l’esterno circal’impatto che l’azienda ha sui suoi Stakeholders, sulla Società e, in particolar modo, sull’Ambiente.

E cosa sono gli stakeholders? Questi ultimi ricoprono, nel bilancio sociale, un ruolo fondamentale, trattandosi di tutti quei soggetti con cui l’azienda si interfaccia nella quotidianità lavorativa, i dipendenti, i clienti, i fornitori, la pubblica amministrazione, i soci, i consumatori, l’ambiente… Ciascun stakeholder può avere un certo livello di interesse e influenza nei confronti dell’azienda.

Ecco perché è importante individuare gli stakeholder chiave o strategici; ecco spiegato il perchè si renda necessario coinvolgerli nei processi aziendali (dalla scelta di un prodotto agli eventi).

L’azienda entra direttamente in contatto con gli stakeholders, in modo da porli nella condizione di offrire un feedback sull’operato dell’azienda. Potremmo chiamare infatti il bilancio sociale anche “Stakeholder Report”.

Trasparenza ed accountability (rendicontabilità) non solo dal punto di vista finanziario ma anche sociale e ambientale. Nella pratica diamo evidenza di come vengono usati i soldi derivanti dal profitto dell’azienda per gli stakeholders chiave individuati.

Quali sono i vantaggi? Il bilancio sociale è un’opportunità di confronto e coinvolgimento dei propri stakeholders, raccolta di elementi utili a focalizzare la mission aziendale, promozione della comunicazione interna/esterna e della trasparenza dell’azienda.

vini biologici e vegani

shop online

Close